Schema riassuntivo Tirocinio - Area Ingegneria MECCANICA

 


Tirocinio aziendale

Tirocinio interno

(solo Laurea magistrale, specialistica e triennale V.O.)

Tirocinio interno in Laboratorio (solo laurea triennale ordinamento vigente)

Il tirocinio è collegato alla tesi di laurea magistrale o all'attività per l'elaborato finale di laurea?

Si, il tirocinio è collegato alla tesi magistrale oppure all'elaborato finale di laurea. Salvo differenti accordi con il relatore di tesi, esso viene svolto sulla base delle competenze maturate in azienda.

Si, il tirocinio è collegato alla tesi magistrale oppure all'elaborato finale di laurea. Salvo differenti accordi con il relatore di tesi, esso viene svolto sulla base delle competenze maturate durante il tirocinio interno.

Si, il tirocinio è collegato all'elaborato finale di laurea. Nell'ambito del laboratorio verranno acquisite le competenze per la produzione di un progetto e dell'elaborato finale di laurea.

Durata

1 credito (cfu) è pari a 25 ore.

Per esempio, per il corso di laurea magistrale in Ingegneria meccanica (1230):

il carico di lavoro complessivo del tirocinio da 6 cfu è pari a 150 ore (6 cfu x 25 ore).

Quando il tirocinio è collegato alla tesi magistrale può arrivare a coprire ulteriori 12 cfu, corrispondenti a 300 ore di lavoro. In totale il tirocinio della laurea magistrale può arrivare a 450 ore (6 cfu di tirocinio + 12 cfu di preparazione di tesi).

1 credito (cfu) è pari a 25 ore.

Per esempio, per il corso di laurea magistrale in Ingegneria meccanica (1230):

il carico di lavoro complessivo del tirocinio da 6 cfu è pari a 150 ore (6 cfu x 25 ore).

Quando il tirocinio è collegato alla tesi magistrale può arrivare a coprire ulteriori 12 cfu, corrispondenti a 300 ore di lavoro. In totale il tirocinio della laurea magistrale può arrivare a 450 ore (6 cfu di tirocinio + 12 cfu di preparazione di tesi).

1 credito (cfu) è pari a 25 ore.

Il carico di lavoro complessivo del laboratorio (didattica frontale + lavoro individuale) è pari a 75 ore (3 cfu x 25 ore), la durata delle ore di didattica frontale, può variare a seconda del laboratorio frequentato (vedi elenco laboratori)

Sono previsti ulteriori 3 cfu (75 ore) per lo sviluppo del progetto e la redazione dell'elaborato finale di laurea.

 

Documenti da compilare

Importante: Il Progetto Formativo dovrà essere inserito in piattaforma da parte dell'Azienda/Ente almeno 15 GIORNI prima della data di inizio del tirocinio.

 

A partire dal 20/11/2017 questa è l'unica modalità per attivare un tirocinio o stage di ricerca.

- Form online per coloro che svolgono l'internato presso i laboratori, gli uffici del Dipartimento

 

- NB: gli studenti che svolgono attività presso i Laboratori del Dipartimento di Ingegneria sono tenuti anche a svolgere la procedura richiesta dal Dipartimento per la Sicurezza

Elenco laboratori e Form per iscrizione al laboratorio

 

 

Per i laboratori (escluso quello di CAD) che si svolgono in Laboratorio industriale oppure nel Blocco A è necessario compilare il form per la richiesta di accesso alle strutture

Servono a estendere la copertura assicurativa dello studente alle attività svolte in una sede diversa dagli spazi del corso di laurea estendere la copertura assicurativa dello studente alle attività specifiche del laboratorio estendere la copertura assicurativa dello studente alle attività specifiche del laboratorio

Documenti di riferimento

Assicurazione studenti

Assicurazione studenti

Assicurazione studenti

Quando svolgere il tirocinio

Essendo legato alla tesi magistrale o all'elaborato finale di laurea triennale, si può svolgere all'ultimo anno di corso come previsto dal piano di studi.

Essendo legato alla tesi magistrale o all'elaborato finale di laurea triennale, si può svolgere all'ultimo anno di corso come previsto dal piano di studi.

Essendo legato all'elaborato finale di laurea triennale, si può svolgere all'ultimo anno di corso come previsto dal piano di studi.

Scegliere l'azienda

  • indicata dal docente (tutor didattico del tirocinio /relatore) che propone il progetto di tirocinio + tesi magistrale/elaborato finale di laurea triennale
  • individuata dallo studente, in questo caso però è necessario che:
  1. lo studente si faccia delineare dettagliatamente l'attività e il progetto che andrebbe a svolgere in azienda;
  2. lo studente identifichi un docente che si occupi di tematiche pertinenti all'attività proposta e gli sottoponga il progetto affinché possa valutare se è coerente con un progetto di tirocinio + tesi magistrale/elaborato finale di laurea triennale e possa essere disponibile a svolgere il ruolo di tutor didattico/relatore.

 

Tutor aziendale e tutor didattico

Solitamente sono due figure distinte.

  • Il tutor aziendale segue lo studente nello svolgimento dell'attività di tirocinio e tesi magistrale/elaborato finale di laurea triennale all'interno dell'azienda e può essere correlatore della tesi magistrale/elaborato finale di laurea triennale .
  • Il tutor didattico è il docente che segue lo studente nello svolgimento del progetto di tirocinio e tesi magistrale/elaborato finale di laurea triennale e può essere relatore della tesi magistrale/elaborato finale di laurea triennale.
  • Il Tutor aziendale e il Tutor didattico possono essere coincidenti nel caso ad esempio il tutor didattico svolga un ruolo presso l'azienda/ente.

 

Come compilare i documenti e a chi consegnarli

  1. individuare l'azienda, o per contatto personale, o per contatto con il docente
  2. concordare con il docente e con l'azienda il periodo di svolgimento e le modalità
  3. per la copertura assicurativa: seguire la procedura indicata dall' Ufficio uscita e Placement per i tirocini curriculari
  4. alla fine del tirocinio, prendere contatto con il docente tutore per verificare il tirocinio e verbalizzare l'esito.
  1. individuare il tirocinio interno di interesse, parlandone con i docenti del corso di laurea;
  2. scegliere tra le proposte e discutere la scelta con il docente interessato;
  3. concordare il periodo e le modalità di svolgimento con il docente;
  4. compilare il form online;
  5. alla fine del tirocinio, prendere contatto con il docente tutore per verificare il tirocinio e verbalizzare il voto relativo ai crediti di tirocinio.
  1. individuare il laboratorio di interesse;
  2. concordare il periodo e le modalità di svolgimento con il docente, qualora il laboratorio lo preveda;
  3. compilare il form online;
  4. alla fine del laboratorio, prendere contatto con il docente responsabile del laboratorio per verbalizzare il voto relativo ai crediti di tirocinio.

Alcune indicazioni sui campi da compilare

Data di inizio e fine del periodo in azienda: è bene indicare un intervallo di tempo tale da consentire di svolgere tutte le ore e da tener conto di eventuali imprevisti (assenze per malattia, per esami...)

Valutazione delle attività

e verbalizzazione del voto

Alla fine del tirocinio il tutor aziendale compila il questionario on-line di valutazione del tirocinio (dopo aver ricevuto via e-mail la comunicazione di chiusura di tirocinio)

Alla fine del tirocinio il docente tutor didattico del tirocinio verifica il tirocinio e verbalizza il voto (idoneità) relativo ai crediti di tirocinio.

Alla fine del tirocinio compila il questionario di valutazione del tirocinio.

 

Alla fine del tirocinio il docente tutor didattico del tirocinio interno verifica il tirocinio e verbalizza il voto (idoneità) relativo ai crediti di tirocinio.

Alla fine del tirocinio compila il questionario di valutazione del laboratorio

 

Alla fine del tirocinio il docente responsabile del laboratorio verifica le attività e verbalizza il voto (idoneità) relativo ai crediti di tirocinio.

Soggetti coinvolti, oltre allo studente
  • Azienda esterna:
    ospita lo studente e gli fa svolgere un progetto o un'attività approvata dal tutor universitario (o interno) compatibile con la formazione impartita nel corso di laurea;
    il tutor aziendale (o esterno) è la persona che segue lo studente e che verifica la sua presenza firmando il registro delle presenze
  • Docente tutor universitario (o tutor interno o tutor didattico): garantisce il valore formativo del tirocinio.
    Affida un progetto da sviluppare in un'azienda di sua segnalazione, oppure approva il progetto proposto da un'azienda segnalata dallo studente.
    Alla fine, valuta il progetto attribuendo un voto in trentesimi o l'idoneità, controlla che siano state svolte le ore prescritte, e registra voto e crediti sul libretto dello studente e con la procedura di verbalizzazione on-line.
  • Docente tutor universitario (o tutor didattico): 
    affida un progetto allo studente, che lo sviluppa all'interno di un laboratorio del Dipartimento o dell'Ateneo.
    Alla fine, valuta il progetto attribuendo un voto in trentesimi o l'idoneità, controlla che siano state svolte le ore prescritte, e registra voto e crediti sul libretto dello studente e con la procedura di verbalizzazione on-line.

Docente responsabile del laboratorio che funge da tutor didattico.

All'interno del laboratorio lo studente acquisisce delle competenze utili alla redazione dell'elaborato finale.

Alla fine del tirocinio, il tutor didattico, controlla che siano state svolte le ore prescritte, valuta le competenze acquisite attribuendo un' idoneità con la procedura di verbalizzazione on-line.

Alternative

Tirocinio interno

Tirocinio interno in laboratorio

Tirocinio in azienda Tirocinio in azienda