carp

 

Carpigiani è leader nel mercato delle macchine per il gelato artigianale, con una quota di mercato superiore al 50%. Le macchine Carpigiani sono molto complesse e sottoposte a cicli di lavorazioni molto intensi con tempi di vita superiori ai 10 anni. Carpigiani quindi cura con particolare attenzione la qualità costruttiva e progetta macchine che hanno funzioni assolutamente all’avanguardia nel settore.

Il reparto di Ricerca e Sviluppo di Carpigiani si avvale della collaborazione di università e centri di ricerca del territorio e ha trovato nel Dipartimento di Ingegneria di Unife una rete di elevate competenze in vari settori di interesse, tra i quali l’applicazione di innovative tecnologie ICT per la e-maintenance, il rapid prototyping, la componentistica elettronica. Tutti i progetti svolti in collaborazione tra Carpigiani e il Dipartimento hanno visto l’inserimento di laureandi che hanno svolto una tesi aziendale e sono poi stati successivamente assunti in azienda.

 

E-maintenance e tecnologie ICT: il progetto Teorema

Nonostante l’elevata qualità costruttiva delle macchine Carpigiani, la loro manutenzione è un processo molto importante, che prevede interventi di manutenzione periodici o in caso di guasti. Considerato che le macchine per gelato operano all’interno delle gelaterie distribuite sul territorio e che il loro fermo può causare una perdita di ricavi importante, diventa estremamente importante essere in grado di rilevare prontamente i guasti e anche riuscire a rilevare la presenza di componenti usurati che possano essere prossimi a guasto, in modo da coordinare gli interventi del supporto tecnico di assistenza.

In collaborazione con il gruppo di ricerca sui sistemi distribuiti, Carpigiani ha sviluppato Teorema, una soluzione di e-maintenance che permette il monitoraggio e controllo remoto delle macchine, con funzioni innovative di diagnostica e prognostica e con funzioni di integrazione dati con il CRM aziendale. Teorema ha permesso di riorganizzare il processo di manutenzione, aumentando la percentuale di interventi risolti al telefono (phone-fix) e quelli in cui i tecnici riescono a riparare il guasto con una visita soltanto (firt-time-fix), aprendo anche a scenari di servitizzazione.

 

Sito dell'azienda:

www.carpigiani.com