Premio Rotary per tre laureati in INGEGNERIA A FERRARA

Sabato 28 maggio alle ore 17:30 si è tenuto, presso il Dipartimento di Ingegneria, Sala Consiliare, la cerimonia di premiazione dei tre vincitori selezionati fra oltre cento laureati. Risultano vincitori:

  • Marco Accolli (Ingegneria Civile) per la tesi dal titolo “Valutazione della vulnerabilità sismica e proposte di intervento di miglioramento per un edificio in muratura del patrimonio residenziale pubblico danneggiato dalla sequenza emiliana nel 2012"
  • Lucrezia Manservigi (Ingegneria Meccanica) per la tesi dal titolo “Ottimizzazione della previsione delle prestazioni di PATs (Pumps as Turbines) mediante un approccio di tipo fisico”
  • Stefano Guerrini (Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni) per la tesi dal titolo “Quantum communications and entanglement”

 

La premiazione avviene nell’ambito della convenzione stabilita dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Ferrara e dal Rotary Club Comacchio-Codigoro-Terre Pomposiane; l’iniziativa, voluta dal passato Presidente del Rotary Club Ing. Fiorenzo Zannini e dall’attuale Presidente Dott. Sauro Sangiorgi, è stata sviluppata con la collaborazione del Prof. Andrea Conti e del Direttore del Dipartimento di Ingegneria, Prof. Roberto Tovo.

 

Si tratta di un’ulteriore segno di vitalità e attenzione, dopo quello dello scorso anno, che il Rotary Club Comacchio-Codigoro-Terre Pomposiane ha verso i giovani ricercatori e laureati dell’ateneo estense. Peraltro, quest’anno l’ammontare del premio è tale da coprire la rata di iscrizione al dottorato di ricerca.